Nisida

Nisida

mercoledì 4 febbraio 2009

RICORDIAMOCI SEMPRE DI QUESTE PERSONE

del Giornale e del suo direttore, che in nome di chissà quale religione, ignorano la pietà e la compassione

e che, come ci ricorda la prima pagina di Cuore

17 commenti:

  1. La cosa che più mi ha colpito di questa storia, tra le altre, è stata la dichiarazione del medico anestetista: "sono rimasto chockato nel vedere la differenza tra questa donna sofferente e la ragazza piena di vita che hanno mostrato i media". Ecco l'inganno...

    Il perchè, mi sfugge ancora. Forse il piano è che la libertà dev'essere talmente limitata in tutto e per tutto, che anche la morte diverrà privilegio delle decisioni del "governo".

    RispondiElimina
  2. buka, proprio la mattina prima, la D.M. aveva detto: ma perchè ce la mostrano sempre sorridente e felice staq ragazza, quando invece sarà diventata una povera larva.

    ecco, questo poi lo ha detto anche quel medico.
    Io credevo fosse una volontà della famiglia, ma adesso riflettendoci, si tratta di altre scelte

    RispondiElimina
  3. Invece quella di non mostrare Eluana com'è, è stata una scelta precisa di Beppino Englaro.
    Fa parte del suo modo misurato di affrontare le cose. E io per questo l'ho apprezzato ancora di più.

    RispondiElimina
  4. grazie, sed
    mi risollevi perchè io così pensavo. Poi mi sono cominciati a venire tutti i dubbi, visto l'uso che i media hanno fatto in tutto questo tempo di quella povera bellissima ragazza, sempre sorridente.
    Vederla ora accoppiata al titolo del giornale mi ha fatto maggiore impressione. Come a voler significare che si ammazzava una ragazza che stava bene fisicamente. Oggi ho sentito una pazza parlare della sua pelle di velluto e che addirittura avrebbe sorriso ad una sua battuta. Che vergogna

    RispondiElimina
  5. Non dimentichiamo che c'è una legge in commissione ( detto tra noi una vera schifezza ) e che quindi tutta questa messa in scena è molto strumentale. Serve ai cattolici integralisti che non vogliono perdere il punto e serve al governo.
    Si è visto di tutto in questi giorni, il trionfo del trucido, a partire dall'informazione, passando per i manifestanti che si sono buttati sopra l'ambulanza per finire con il pane e l'acqua, gl'insulti al povero Beppino, ai giudici ( che non fa mai male), ai medici dell'equipe che per svolgere il loro lavoro si sono dovuti costituire addirittura in associazione in vista di future azioni giudiziarie.
    Mi "consola" il fatto che per Terry Schiavo fecero di peggio.

    RispondiElimina
  6. gentaglia, sed
    e non è questione di latitudine, purtroppo.
    Io in questi giorni mi sto ritrovando ad augurare a tutti quei soloni che rilasciano le loro dichiarazioni, di provare sulla loro pelle quanto sta accadendo alla famiglia Englaro. E lo penso veramente, nel profondo del cuore.

    RispondiElimina
  7. In questo paese clerico-berlusconiano non si può più nemmeno morire in pace.

    Inutile dire che con il vituperato Prodi a Palazzo Chigi questa storia dolorosa avrebbe già trovato il suo naturale epilogo. Ma il Vaticano ha puntato su un altro cavallo, non voleva un "cattolico adulto"...

    RispondiElimina
  8. "L'unica possibilità di uscire dalla trappola del mondo in cui siamo stati cacciati dagli uomini è potere scegliere la propria morte per non fare la fine del topo nella nave che affonda. La morte è la condizione alla vita. Il più alto momento della propria libertà è scegliere come morire."

    Eric Maria Remarque


    W

    RispondiElimina
  9. Fatevi un giro per i blog, c'è da vomitare.
    E passi che ora sono tutti diventati medici ( e vai ..con la saliva deglutita e con le mestruazioni, con la respirazione autonoma e con pane e mortadella, c'è pure chi dice che guarirà ...) e passi che se non sono medici, sono tutti giuristi (manco i giudici supremi e la corte costituzionale valgono più) ma l'arroganza più grande è questo istigare una corsa a riappropriarsi di Eluana per ricacciarla nella sua condizione vegetativa finche non arrivi il Miracolo o l'eventuale Padreterno che se la raccoglie.
    E' all'esame un decreto sull'alimentazione forzata.
    C'è rischio che il Protocollo venga interrotto.Come per Terry Schiavo che riattaccarono alla macchina.
    Faccio fatica ad aver rispetto per i sentimenti cristiani, in questo momento.
    Pure questo hanno ottenuto.

    RispondiElimina
  10. Parzialmente off-topic: ma tutto questo mi ricorda quegli integralisti cattolici americani, "sedicenti" strenui difensori della vita e quindi antiabortisti, che ammazzavano i medici "rei" di non aver rifiutato di compiere aborti.

    RispondiElimina
  11. la parte sana di questa nazione sta assistendo a questo squallore attonita.
    Io li ritengo colpevoli di aver tirato fuori da me questi cattivi sentimenti. Mai avrei pensato di augurare del male a qualcuno.

    RispondiElimina
  12. solita squallida ipocrisia all'italiana. salutoni!

    RispondiElimina
  13. Jené, vieni da me e unisciti alla mia protesta!
    Carolina

    RispondiElimina
  14. utente anonimo6 febbraio 2009 22:56

    Ma lo hai letto questo : http://zucconi.blogautore.repubblica.it/2009/02/06/la-macchinetta-per-fare-bambini/

    Che schifo, mamma mia non riesco nemmeno a pensarci a quanto mi fanno schifo nel profondo di tutta l'anima.

    gattononloggato

    RispondiElimina
  15. utente anonimo6 febbraio 2009 23:24

    I nosti amatissimi politici cattolici (?)stanno montando un gran casino su una faccenda che di politico, a mio parere, non ha proprio nulla. Difendono la "vita" a tutti costi...solo Dio può decidere come dove e quando. Ma queste stesse persone timorate di Dio ecc.ecc. hanno fatto passare al senato il ddl sulla sicurezza dove chiedono ai medici di denunciare i clandestini ... complimentoni!!! Gran bella legge. Questa si che è umanità e carità cristiana! Simolarana

    RispondiElimina
  16. gatto, forse S.B. ha visto (in ritardo) il film di Almodovar, Parla con lei.
    E per lui la vita è tutto un film.

    RispondiElimina
  17. simo, ogni volta che questo governo deve far passare una porcata, solleva un grande polverone, una cortina fumogena, dietro cui nascondere tutti i maneggi. E così, mentre tutti strillano, loro fanno passare "il pacco" sicurezza e ora mettono mano alla giustizia.
    Tutto dietro il povero corpo di Eluana, che a dire dell'infame, potrebbe anche generare.
    E ne avrebbe anche il coraggio lui.

    RispondiElimina