Nisida

Nisida

venerdì 22 maggio 2009

PISOLO

Non fate i malpensanti. Non sta dormendo, sta elaborando i progetti che poi il giorno dopo presenta in Parlamento.
Come pensate sia nata l'idea di mettere in galera i dipendenti pubblici che mandano certificati medici fasulli, assieme ai dottori che li hanno firmati?

9 commenti:

  1. L'uomo dei sogni premonitori ;-)

    RispondiElimina
  2. Dal codice penale naturalmente, mica prima di lui ti davano i premi per il miglior falso in atto pubblico (e seguenti).
    Solo che adesso - dice lui - è tutto più chiaro e davanti ad un certificato falso, i magistrati non potranno avere più dubbi. In galera In galera In galera .

    RispondiElimina
  3. ma pure prima se attestavano la presenza senza esserci venivano arrestati. In ospedale un manipolo di allegri dipendenti si vide ristretto a Poggioreale e gli è costata cara e amara la difesa penale.
    Poi arriva lui e scopre l'acqua calda e fesso chi ci crede.

    RispondiElimina
  4. Lui spiega meglio, affinchè i magistrati - tanto sempre lì si va a finire - non abbiano problemi interpretativi ( inesistenti).
    Fessa comincio a sentirmi io, per la verità.

    RispondiElimina
  5. caratteristica comune ai nostri attuali governanti e quella del "dagli al giudice".
    Qualcuno gli vuole spiegare, qualche altro vorrebbe eleggerli come con le liste porcata e qualche altro (non diciamo chi) abolirli con decreto legge.
    Piu' che fessi dovremmo sentirci "inculati".

    RispondiElimina
  6. Ma questo servizio de l'espesso l'hai visto?
    http://www.youtube.com/watch?v=7u7JVVOXpO4
    Qui trovi anche la verione scritta:
    http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Che-furbetto-quel-Brunetta/2049037//0

    RispondiElimina
  7. si, conosco l'articolo, avevo la versione cartacea del giornale,
    sembra una pagina di wikipedia

    RispondiElimina
  8. In realtà stà avendo la visione di Silvio che gli stà comunicando i provvedimenti da adottare nel prossimo futuro: chiamare tutte le veline minorenni del gruppo S-Z :)

    RispondiElimina