Nisida

Nisida

sabato 9 maggio 2009

LE COLPE DEI FIGLI RICADONO SUI PADRI?

I lettori di questo blog ricorderanno sicuramente il comandante dei VV.UU. di Napoli e le sue vicissitudini a seguito di una documentata paccheriata ad un cronista napoletano. Si è distinto anche per aver censurato alcuni vigili che si erano rifiutati alla messa per il santo patrono del corpo dei vigili.Questa sera nella trasmissione Le Iene, Giulio Golia è tornato a fargli visita, dopo che il suddetto comandante aveva ricevuto una targa premio per quanto si sta spendendo per la sicurezza stradale, ingaggiando una lotta (anche fisica) con chi contravviene al codice stradale (guida senza casco, circolazione sui marciapiedi e in corsie preferenziali ecc.). E si rammarica perchè non si riesce a fare adeguata prevenzione.
E curiosamente proprio per queste infrazioni il comandante è stato multato per ben sette volte, anzi gli sarebbero stati sottratti persino 10 punti dalla patente.
Alle Iene il comandante ha dichiarato di aver regolarmente pagato le multe, che le aveva prese il figlio, dimenticando che proprio a questo tipo di infrazioni sta dedicando tutto il suo impegno.
Comandante, non sarebbe il caso di dare qualche "lezione privata" al suo intemperante figliolo? Non a suon di paccheri estremi però, mi raccomando.

1 commento:

  1. E chissà in quante altre città capitano cose simili.

    RispondiElimina