Nisida

Nisida

giovedì 26 marzo 2009

PORCATA APPROVATA

Il testamento biologico votato dal Senato

(Ddl Senato 26.3.2009)

Il Senato ha dato via libera al ddl Calabrò sul testamento biologico con 150 voti favorevoli, 123 contrari e 3 astenuti. Ora il provvedimento passa al vaglio della Camera. Il provvedimento, peraltro, prevede che le volontà del paziente in merito ai trattamenti da ricevere o non ricevere, non siano in ogni caso vincolanti per il medico. Lo ha deciso l'Aula questa mattina approvando un emendamento dell'Udc che ha cancellato l'obbligo per il medico di tenerne conto. In ogni caso nella dichiarazione può essere esplicitata la rinuncia ad ogni o ad alcune forme di trattamenti sanitari in quanto di carattere sproporzionato, sperimentali, altamente invasive o altamente invalidanti. Non possono invece essere inserite indicazioni relative alla possibilità di sospendere alimentazione e idratazione forzata. Infine si prevede che le Regioni debbano assicurare assistenza domiciliare ai soggetti in stato vegetativo persistente.(26 marzo 2009)

E' come se io facessi testamento donando tutto a mio nipote e poi il notaio decide lui come cazzo gli pare.

E sentite un po' questa qui che dice. Questa signora non fa parte della maggioranza, è dell'opposizione.
Ora la misura è colma, non si può parlare di persone con questo disprezzo. A chi aspettiamo a buttarla fuori dal PD? Siamo sicuri che non ne guadagneremmo di voti facendo a meno di questa gente?

9 commenti:

  1. Sicuro se ne guadagna come voti, eccome.

    RispondiElimina
  2. L'errore del PD è stato proprio quello di inseguire l'avversario nel suo campo... Avessero letto l'arte della guerra di Sun Tzu...

    O anche solo un pò di sale in zucca... Basterebbe.

    Comunque tutti i regimi prima o poi finiscono... E' l'unico pensiero che mi aiuta.

    RispondiElimina
  3. Veramente " l'arte della guerra" è stato per anni, le livre de chevet di Massimo D'Alema, oltre che la Bibbia di Wall Street .
    Con i risultati, nell'uno e nell'altro caso, che si sono visti...

    RispondiElimina
  4. Bella la copertina del manifesto peró, terrificante come questa gente insensibile e senza anima.

    RispondiElimina
  5. Sed: lo so! :) Era anche la bibbia dei guru del marketing che m'insegnarono (ai tempi!) all'università... E quel film... E' stata la nostra "guida spirituale" di giovani aspiranti yuppies rrrrrrrampanti!!! (mai "rampato" poi nella realtà : ) )

    Quando un consulente amico del mio prof. mi disse che per "essere qualcuno" dovevo conoscere a menadito quel libro - sempre ai tempi - gli credetti e corsi a comprarlo. Dopo averlo letto cominciai a capire che quella gente aveva qualche rotella fuori posto... E che dal libro si poteva capire tutto ed il contrario di tutto...

    Certo però, un errore così madornale non lo si sarebbe dovuto fare... Avranno guardato soltanto le figure? ^___^

    RispondiElimina
  6. Un manuale di tecnica militare del IV secolo A.C non poteva tener conto di variabili che gli autori poveretti all'epoca, potevano solo sognarsi.
    E poi sti libri cinesi dicono tutto e il contrario di tutto.
    Però...addirittura se ne parlava in Università?
    Comunque so che Oliver Stone vorrebbe girare il seguito.
    Gekko / Douglas con gli scatoloni.

    RispondiElimina
  7. utente anonimo28 marzo 2009 14:38

    Buttare fuori lei, o la persona che ha dato dignità e credibilità politica a questi quattro esaltati?

    RispondiElimina
  8. ano', vuoi dire Rutelli? ok, fuori ambedue

    RispondiElimina
  9. Sì, indendevo lui, esatto. Scusa l'anonimato, non so perché non è uscito il nome. Comunque, sono Sam

    RispondiElimina